Ne deriva un sistema privo di parti in movimento e caratterizzato da una rapidità di installazione e sostituzione che rendono questa soluzione tra le più economiche sia come investimento sia in termini di costi di manutenzione.

La gamma di eiettori Venturi disponibili è molto ampia e rende questo sistema di movimentazione compatibile con le più svariate tipologie di materiale e di processi industriali.

Tuttavia è della massima importanza che l'impianto sia progettato rimanendo nei limiti operativi per sfruttare al massimo i vantaggi di questa tecnologia, senza provocare criticità di esercizio e costi energetici inutili.

L'aspirazione indotta dall'effetto Venturi offre vantaggi irrinunciabili.

Trasporto pneumatico in fase diluita eiettori venturi

Ad esempio quando allo scarico da un micro dosatore è importante non influire negativamente sul dosaggio, come nel caso delle contropressioni generate dai trafilamenti d'aria attraverso una valvola rotante, nel classico trasporto in fase diluita in pressione.

Oppure quando per scaricare un big bag risulta vantaggioso risucchiare il saccone vuoto per evitare perdite di materiale nell'ambiente all'atto della sostituzione, pur mantenendo un trasferimento di prodotto via trasporto pneumatico in pressione.

Citiamo infine una delle applicazioni d'uso più efficaci di questa tecnologia, lo scarico da un ciclone separatore, sempre grazie all'aspirazione per effetto Venturi, il quale aumenta la resa dell'abbattimento polveri fino ad un'efficienza del 100%.

Eiettori venturi VE

Trasporto pneumatico in fase diluita eiettori
Eiettori venturi per trasporto pneumatico in fase diluita

Nell'esecuzione VE, l'eiettore sfrutta l'effetto Venturi nella maniera tradizionale. Il materiale da trasportare è aspirato attraverso la bocca superiore, che generalmente è una tramoggia di contenimento o un canale di transizione, sfruttando la depressione generata dall'ugello posteriore.

Una volta aspirato, il materiale è spinto dal fluido stesso nella tubazione di trasporto.

La costruzione dell'eiettore venturi VE prevede l'impiego di vari materiali a seconda delle esigenze applicative, dall'acciaio standard ai materiali speciali, ad esempio il rivestimento interno anti abrasione oppure l'acciaio inossidabile con giunto rapido a morsetto per le applicazioni in cui è richiesto un alto grado di pulizia.

I collegamenti alla tubazione di trasporto pneumatico possono essere per tubo ad estremità liscia, da usare con giunti a bassa pressione oppure a flangia, fino alle versioni con attacco a clamp rapidi tipiche dell'industria alimentare e farmaceutica.

Eiettori venturi IV coassiali in linea

Trasporto pneumatico in fase diluita eiettori
Trasporto pneumatico con eiettori venturi

Con gli eiettori Venturi IV l'effetto pull-push è ancora più conveniente ed efficace. Nel modello IV la depressione è creata a monte del Venturi, invece che sopra, che quindi aspira il materiale direttamente dalla linea di trasporto, anziché da una bocca di alimentazione superiore.

Quindi, con un eiettore IV il materiale viene spinto in linea, senza cambi di direzione e il fluido di trasporto viene immesso radialmente all'eiettore.

A differenza dei modelli VE, si possono montare più eiettori venturi IV lungo una stessa linea di trasporto pneumatico, anche se il punto di presa del materiale è unico, solo allo scopo di prolungare la distanza di trasporto. I punti di partenza possono essere, ad esempio, una tramoggia oppure uno scarico in linea da una coclea o un micro dosatore. Inoltre si possono installare in posizione verticale, sia con direzione verso l'alto che verso il basso.

Queste caratteristiche rendono l'eiettore Venturi IV una soluzione di grande versatilità e costi contenuti per il trasporto pneumatico in fase diluita.

Pellet, granuli, additivi, polveri abrasive con un sistema semplice ed economico

Eiettori di trasporto pneumatico in fase diluita

Rosada ILS è in grado di fornire impianti di trasporto pneumatico in fase diluita con eiettori venturi per le più svariate applicazioni industriali e civili, dimensionando correttamente il sistema e ottimizzando i consumi.

Tra i casi di applicazione più comuni, citiamo gli impianti di estrazione e trasporto delle ceneri pesanti e delle ceneri leggere, in particolare nelle centrali a biomassa. Per questi sistemi sono proposti eiettori operativi ad alte temperature con speciali rivestimenti interni in allumina ceramica o altro materiale anti usura. Altri casi di impiego pesante sono le iniezioni di additivi, ad esempio di polveri di alluminio nei processi di acciaieria e siderurgia.

Sistemi di alimentazione con eiettore Venturi sono consigliati anche con i carbonati e le polveri di calce, cemento ed altre.

Proponiamo eiettori standard e versioni in acciaio inossidabile idonei per l'iniezione di polveri e granuli nell'industria chimica, nonché versioni a smontaggio rapido per il settore alimentare e farmaceutico.

In particolare vi segnaliamo le nostre soluzioni con eiettore venturi per i processi di alimentazione pellet di legno in caldaia. Di facile manutenzione e costi contenuti, essi sono progettati sia per l'uso pesante con caldaie industriali di grossa portata, sia in versioni semplici e leggere per le applicazioni con caldaie civili e impianti centralizzati.